Sgosh autunnale

Sgosh autunnale

mercoledì 27 aprile 2011

GUESTBOOK

Il "libro degli ospiti" è appoggiato su un tavolino della hall, accanto ad un vaso di fiori e ad alcuni listini, non molto lontano dalla mia postazione.

Erano circa le 22 quando, finalmente, sono riuscita ad avvicinarmi con fare guardingo e ad aprirne le pagine. Sapevo che era stato scritto qualcosa, ma dubito che qualcuno l'avesse ancora letto.

Con finta nonchalance apro, sperando di non leggere "la nuova segretaria è veramente un'incompetente e ha pure l'herpes" e trovo il seguente commento non privo di pathos:

"I letti sono scomodi e la luce è troppo luce, per questo non sono riuscito a dormire e non mi viene la cacca."

Oh, che poesia! Quanta ispirazione! La scomodità di un giaciglio su cui non poter riposare, il dramma di un uomo il cui intestino si ribella al patimento subìto. E questa luce troppo luminosa che distrugge i normali ritmi dell'essere umano. Sono commossa.

5 commenti:

  1. una brava receptionist fa si che la luce sia abbassata, che nel wc ci sia il falqui e che i letti siano morbidi. a proposito...hai mica 3 posti per sabato?

    RispondiElimina
  2. Perlomeno non ha fatto caso a Ginetto......e non gli ha dato la colpa della sua stipsi.....

    RispondiElimina
  3. sarà mica un innamorato non corrisposto della nuova segretaria...

    RispondiElimina
  4. è stato contento vedo... :))

    RispondiElimina